Xbrl: il nuovo formato elettronico per i bilanci delle società



www.lucapacini.it

Dal bilancio relativo alll’esercizio in corso al 31.3.2008 (ossia, per le società con esercizio coincidente con l’anno solare, dal bilancio relativo all’anno 2008), diviene obbligatorio l’utilizzo del formato XBRL (acronimo di eXtensible Business Reporting Language) per il deposito dello stesso al Registro delle Imprese tenuto presso la Camera di Commercio.

È stato infatti recentemente pubblicato sulla G.U. il Decreto che individua le specifiche tecniche per la presentazione con tale modalità.

bilancio-749526.jpg

I soggetti interessati

L’obbligo riguarda tutte le società tenute al deposito del bilancio d’esercizio e consolidato, ad esclusione delle società quotate, di quelle che redigono i bilanci secondo i principi contabili internazionali Ias/Ifrs, delle banche e delle assicurazioni. E’ inoltre il caso di chiarire che non è stato introdotto alcun nuovo adempimento a carico di ditte individuali e società di persone (Sas e Snc), che pertanto ne restano estranee.

Come cambiano le modalità di deposito del bilancio

Nella prima fase, la cui durata non è stata peraltro definita, il bilancio -composto da Stato patrimoniale, Conto economico e Nota integrativa- sarà depositato nel consueto formato PDF o TIFF; tuttavia solo lo Stato patrimoniale e il Conto economico (e non quindi la Nota integrativa) dovranno essere depositati anche nel nuovo formato XBRL. Tale modalità quindi si aggiunge e per il momento non sostituisce l’invio in forma Pdf o Tiff.

I (vantaggi) del nuovo formato XBLR

Il formato XBRL è stato introdotto a livello internazionale allo scopo di favorire gli scambi e la comunicazione di informazioni contabili e finanziarie, definendo una struttura flessibile e condivisa di codifica dei dati.

Infatti l’XBRL è un linguaggio informatico in grado di codificare i dati contenuti nei bilanci, consentendone il trattamento in termini di importazione e rielaborazione. Dato che nei documenti redatti in tale formato ciascuna voce contabile è univocamente individuata da un’etichetta (c.d. tag) cui è associato un insieme di informazioni, i dati di bilancio possono essere gestiti in tempo reale con la conseguenza che sarà possibile analizzare i bilanci delle imprese in modo del tutto automatico, quindi calcolare indici economici e finanziari non richiederà i tempi necessari alla trascrizione dei dati in quanto già disponibili in formato elettronico ed importabili in programmi software. In questo modo verranno agevolate le valutazioni finanziarie da parte sia degli istituti di credito che dell’Agenzia delle entrate.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest