Partiamo subito con un presupposto: scegliere un operatore telefonico piuttosto che un altro non è sempre semplice, inoltre l’esperienza con un gestore piuttosto che con un altro è sempre soggettiva, non sentirete mai solo pareri positivi o negativi su tutti i gestori telefonici ma solo esperienze personali. Quante se ne dicono su Tim o su Vodafone nel bene o nel male? Parecchie ma cerchiamo di capirci qualcosa di questi due indiscussi colossi della telefonia.

Valutare un gestore telefonico piuttosto che un altro lo si dovrebbe fare tenendo conto di vari fattori, certamente le offerte, i servizi messi a disposizione di un utente, l’efficienza nel risolvere le problematiche tecniche e non ultima la copertura di rete. Sia Tim che Vodafone si contendono piuttosto da vicino quest’ultimo aspetto ma anche il fronte tariffe e servizi per molti aspetti è simile.

SCEGLIERE TIM.

Perchè scegliere Tim? Forse perchè è il primo operatore telefonico italiano sia nel fisso che nel mobile, per quanto riguarda il fisso anni fa era la SIP poi divenne Telecom Italia e negli ultimi anni solo TIM. Ad oggi per il mobile si contano oltre 30 milioni di sim attive con un fatturato annuo piuttosto da capogiro.

Il gruppo Telecom Italia nasce nel periodo di liberalizzazione del settore telecomunicazioni avviato negli anni 80, il gruppo nasce con precisione il 27 luglio del 1994 dopo la fusione di SIP con Iritel, Telespazio, Italcable e SIRM ognuna operante nel settore già da diversi anni.

Nel 1995 avviene una divisione del gruppo in TIM, nasce cosi il servizio mobile del gruppo e nel 1996 è il primo operatore mondiale a lanciare il servizio prepagato, un servizio che ottiene un successo enorme e immediato preso subito in prestito da tutti gli altri operatori.

Tim da sempre si distingue per aver avuto un occhio di riguardo per il pubblico dei più giovani con una serie di tariffe, servizi e spot pubblicitari mirati a un target anche di adolescenti che nei primi anni lo eleggono come una sorta di status symbol personale.

Oggi esistono tariffe per i ragazzi come Tim Young & Music che include chiamate, messaggi, giga per navigare in internet e la possibilità di ascoltare musica in streaming tramite il servizio Tim Music e altre app collegate senza consumare i giga della propria offerta. Oppure da segnalare Tim Show che include la possibilità di ascoltare musica, giocare, guardare serie tv prodotte appositamente per il formato mobile e leggere tutte le notizie quotidiane di Tim News.

Inoltre Tim periodicamente dedica delle tariffe studiate appositamente per un pubblico più anziano, con la produzione di apparecchi telefonici mobili per coloro che hanno poca dimestichezza con gli smartphone, come ad esempio Tim Easy 4G.

Da alcuni anni Tim sta inoltre lanciando nell’olimpo dei contenuti streaming casalingo la sua piattaforma TimVision, ormai offerta inclusa in tutti gli abbonamenti per la linea fissa Tim Smart, oppure a coloro che vogliono abbonarsi con carta di credito a 4,99 euro ogni mese. Un servizio che continua a crescere e migliorare tanto da essere quasi entrato tra i diretti concorrenti di Netflix piuttosto che Prime Video.

Il decoder Timvision venduto in maniera opzionale con le offerte per la casa, contiene anche le app di Netflix e Premium Online, l’offerta on demand di Mediaset Premium.

Altro punto sicuramente a favore di TIM è la possibilità per i clienti linea fissa e internet la possibilità di acquistare dallo store on line di Tim telefoni fissi, cordless ma anche smartphone, tablet e televisori di ultima generazione pagandoli a rate senza interessi direttamente sulla propria bolletta telefonica. Occasione davvero unica e comoda per potersi permettere oggetti tecnologici desiderati senza troppe complicazioni.

Tim inoltre è in partnership anche con Sky con l’offerta, unica in Italia, Tim Sky che offre oltre ai soliti linea telefonica e internet anche la possibilità di attivare l’offerta della tv satellitare ma senza la parabola, quindi con il solo decoder collegato alla rete internet di casa.

Uno dei tasselli importanti dell’operatore è la pluralità di servizi di intrattenimento, sport e informazioni a portata di smartphone.

Scegliere TIM quindi significa entrare in un mondo davvero ricco di tariffe, opzioni, pluralità di servizi, avere un’ottima copertura di rete oltre ad una elevata velocità di connessione sia per il fisso che per il mobile. Ma ci sono ancora zone d’Italia dove la copertura Tim ancora non arriva oppure è molto scarsa, alcune zone montuose il più delle volte ne sono sprovviste.

Come detto Tim è consigliabile ai giovani che possono scegliere una pluralità di servizi per loro che usano molto lo smarthone quando sono in giro per ascoltare musica, navigare sui social senza consumare i giga dell’offerta scelta.

SCEGLIERE VODAFONE.

Come accennato all’inizio sia Tim che Vodafone sono molto simili su molti aspetti che riguardano la tipologia di offerte, pluralità di servizi e un’ottima copertura di rete e velocità di connessione, inoltre anche l’operatore rosso è sempre molto attento al target giovani. Vodafone rimane ad oggi uno dei più grandi gruppi di telecomunicazioni a livello globale.

Nasce nel 1984 come costola di Racal Electronics Plc, nel 1991 il nome cambia in Vodafone Group.

In Italia Vodafone sbarca nel 2001 acquisendo quella che per noi era Omnitel Pronto Italia entrando in possesso delle frequenze ad essa assegnate, da quel momento in poi l’operatore si chiama Omnitel Vodafone quindi diventa Vodafone Omnitel fino a diventare qualche anno più tardi solo Vodafone come lo conosciamo tutti oggi.

Vodafone negli anni successivi si è molto concentrata e poi specializzata a sua volta anche nella telefonia fissa, diventando quindi nel tempo una sorta di nuova Tim sia nel fisso che nel mobile. Per il fisso ad oggi offre la Vodafone One, una interessante offerta convergente che comprende linea telefonica, internet super veloce, la Vodafone Tv e la possibilità di integrare l’on demand Now Tv di Sky.

Anche le offerte Iperfibra ora anche con il nuovo modem Power Station sono molto appetibili perchè partono da 20 euro ogni 4 settimane e offrono una pluralità di servizi notevole, una velocità internet interessante soprattutto in tutte quelle zone dove l’iperfibra di Vodafone arriva nelle abitazioni.

Inoltre è disponibile anche l’offerta Solo telefono fisso, per chi non vuole o non ha bisogno di internet, usa ancora molto il telefono di casa e desidera un’offerta semplice e chiara con incluso anche l’apparecchio telefonico personalizzato di Vodafone con le chiamate illimitate verso i fissi e i mobili nazionali in due offerte da poter scegliere.

Inoltre sempre inclusa anche la sim dati con tantissimi giga a disposizione, si parte da 15 Giga già inclusi fino all’attivazione dell’offerta sulla linea fissa, quindi 1 Giga ogni 4 settimane.

Inoltre è possibile attivare contestualmente anche l’opzione Giga Vacanza che offre 40 Giga per due settimane. L’opzione è gratis, è valida per una settimana e può essere attivata 2 volte, anche non consecutive, entro il 30 giugno 2018.

Per il pubblico giovane Vodafone ha destinato la Vodafone Shake Remix per gli under 30 che possono personalizzare a loro piacimento con minuti, giga, sms ma anche musica, giochi con la possibilità anche in questi caso di non consumare i giga della propria offerta di base. Nell’offerta è inclusa la famosa app musicale Tidal Premium con esclusive musicali, video in anteprima e tantissima altra musica. Oppure la versione mobile della Vodafone Tv con tanti contenuti e canali a disposizione sempre.

Inoltre gli under 30 di Vodafone hanno a disposizione il simpaticissimo assistente virtuale TOBI a cui possono chiedere informazioni e consigli utili su come personalizzare e gestire la propria offerta.

Con Vodafone è possibile connettersi in wifi anche in mobilità con il Mobile wifi 4G per sfruttare la rete veloce di Vodafone anche fuori casa. Si tratta di un piccolo modem, dal design minimale ma gradevole a cui possono essere collegati fino a 10 dispositivi tra smartphone, tablet e notebook. Il servizio è molto personalizzabile con diverse offerte per aumentare i giga a disposizione e i servizi multimediali.

Scegliere Vodafone quindi per tutti questi motivi ma sicuramente possono essercene molti altri, ma anche perchè ad oggi la sua rete veloce 4G è stata riconosciuta come la migliore in Italia dall’Istituto tedesco di Qualità e Finanza e dalla società di ricerca P3 Communications. Anche la copertura generale della rete è piuttosto estesa e a volte raggiunge zone non raggiunte da TIM.

Spesso però i costi di Vodafone sono molto alti rispetto alla concorrenza al netto di offerte e promozioni particolari. Spesso le offerte con bundle dati vengono bloccate al superamento delle soglie previste e non rallentate come gli altri gestori telefonici. La Vodafone Tv è al momento ancora piuttosto grezza nella sua offerta generale comunque lontana da Timvision, Sky o Netflix anche se l’operatore la sta spingendo molto anche se il costo di 10 euro ogni 4 settimane da aggiungere agli altri costi non è proprio economico.

Leave A Reply

Please enter your comment!
Please enter your name here